16 aprile 2021

Tutto in un abbraccio

 TUTTO IN UN ABBRACCIO

GALLERIA SENSI

Via Oberdan, 4
 53034 Colle di Val d'Elsa (Si) Tuscany-Italy






















opere in esposizione 

spaziotempo 05
100x60 anno 2020


spaziotempo 04
100x60 anno 2019

attesa
Ø 9cm



LAURA SERAFINI

ITALY

As supports to her drawings, Laura Serafini chooses authentic ordinance survey maps. Based around studies of geology and geographical disposition, her works draw the lifeblood from Earth’s deep substrata, intellectually sublimated by man’s technical mapping.

Within the relationship between these spacial elements, Serafini locates the secrets of human personal identity, a dialogue between the boundaries of the body and the boundaries created by the ground’s surface. 

There is an instinctive tendency to discover bodies and familiar shapes on the technical track of topographical map. Through pure illustrations made of lines, curves, details, shadows and empty spaces, the anthropological elaboration of what are intrinsically technical drawings, becomes a visual representation of our own identity.

"We are the outcome of a mysterious alchemy between origin, path, place and time.”


Come supporto delle sue opere, Laura Serafini sceglie vecchie mappe, autentiche cartine realizzate dall'uomo come studio del territorio.

Nella relazione tra gli elementi dello spazio concettualizzato l'artista scova e manifesta i segreti dell'identità umana, un dialogo tra i confini del corpo e quelli che naturalmente e artificialmente il suolo compone.

Attraverso un disegno puro fatto di linee, curve, dettagli, ombre e spazi vuoti, la rielaborazione delle carte tecniche in senso antropologico diventa il modo di rendere quegli oggetti fondati su astrazioni, rappresentazioni visive della nostra identità.

I livelli si sovrappongono e si confondono in un gioco di linee, segni e immagini, una tendenza istintiva a (ri)trovare nel tracciato tecnico corpi e forme familiari, in un continuo dialogo tra la predeterminazione di ciò che siamo e il libero arbitrio di diventare ciò che vogliamo.

 

“Siamo il risultato di una strana alchimia tra origine e cammino, luogo e tempo”

 





28 ottobre 2020

serie  " trasmissione > "

work in progress

La serie trasmissione, nasce nei mesi di lockdown.

Dal momento che la parola "pandemia" è entrata violentemente nella vita globale, dal momento che l'inimmaginabile si è materializzato trasformando di colpo tutti i rapporti sociali, la percezione della realtà, degli equilibri, della stessa esistenza, si è frantumata ogni certezza.

L'arte è il mezzo che mi permette di depositare fuori di me, rendere visibile, quello che sento, nel tentativo di codificare le tensioni interiori. La percezione di essere interconnessi seppur isolati, la perdita di individualità, l'umanità ridotta a numeri, a statistiche giornaliere, le ho tradotte in figure frammentate, che emergono silenziose dalla leggera fragilità della carta da restauro, legate da un filo sottile di rame alla solida presenza di infruttescenze di liquidambar, così simili al Covid 19, emblema della natura che crea seguendo schemi ricorrenti.












10 ottobre 2020

artkeys prize

                                artkeys prize 

                                                       Internatiol Art Exibition




                                                                      opera  finalista 
                                                                         
(intro 01 )
100x60
2017
                              
La mostra degli artisti finalisti sarà allestita presso il Castello Angioino-Aragonese di Agropoli (SA)

















11 luglio 2020

IL FEMMINILE ALLO SPECCHIO



IL FEMMINILE ALLO SPECCHIO 
11/22 luglio 2020

Galleria Ambigua 
Via Cavour 72 Arezzo 
 collettiva a cura di Lucrezia Lombardo 
inaugurazione sabato 11 ore 18,00



LINEA DI CONFINE
37x40
china, carboncino, pastelli , olio e acrilico su vecchia mappa militare applicata su tavola 




video presentazione mostra "IL FEMMINILE ALLO SPECCHIO"






11 giugno 2020

"BHLE - WAS colore della luce

"BHLE - WAS colore della luce"

dal 6 al 20 giugno

Circolo Artistico di Arezzo
Palazzo Guazzesi, Corso Italia 108 Arezzo

"GENESI"
100x60 anno 2020

"GENESI"
100x60 anno 2020
installazione con Cianotipia originale del 1933

"INTRO"
serie "modelli"
14x17,5 anno 2015 



ingresso libero
orario : tutti i giorni 16,00 / 19,30

07 febbraio 2020

R.E.M.

R.E.M.

opera realizzata per la collettiva 
PAROLA segno creativo

febbraio 
Camere Civico 15

R.E.M.
installazione luminosa 18x30,5 anno 2020
legno, carta giapponese, grafite e filo di rame 



Palazzo Chianini Vincenzi, via Cesalpino 15 Arezzo
aperto da mercoledì a sabato dalle 16,00 alle 19,30 

30 novembre 2019

dicembre





Camere Civico 15
Palazzo Chianini Vincenzi 
Via Cesalpino 15 AREZZO



sabato 30 novembre  e domenica 1 dicembre 
aperto dalle 9 alle 19,00
fino al 24 dicembre da mercoledì  a sabato 9,00 - 19,30

OPERE ESPOSTE


"DERIVA"
52x72 anno 2015
china, carboncino, pastelli e olio su vecchia carta nautica applicata su tavola  

" intro 01"
100x60 anno 2017

"intro 02"
00x60 anno 2017

"rosa dei venti"
50x70
china carboncino, pastelli e olio su vecchia carta nautica applicata su tavola 
" il punto"
24x30 anno 2015
dipinto su carta da modelli applicata su tavola 

"intro"
14x17,5anno 2015
dipinto su carta da modelli applicata su tavola 

"space"
24x30 anno 2015
dipinto su carta da modelli applicata su tavola 



"fuori"
61x51,5 anno 2017
china, carboncino, pastelli, olio e corallo su vecchia carta nautica applicata su tavola 

scatola d'artista 
FEMMINA
carta, lucido, spilli, corallo e legno





05 novembre 2019

Camere Civico 15

Camere Civico 15
Palazzo Chianini Vincenzi , via Cesalpino 15 Arezzo 
Novembre 
aperto da mercoledì a domenica , dalle 16 alle 19,30 



famiglia
legno, smalto, rame, carta
18x22

(intro 01) e (intro 02)
100x60
china, carboncino, sanguigna, acquerello, pastelli, olio e corallo su vecchia mappa applicata su forex 

arbitrio
100x60
2016





VEDO QUADRO


VEDO QUADRO 2

12 / 26 ottobre 2019 
ex Fornace Pasquinucci 
Capraia Fiorentina (FIRENZE) 

120 opere  nel formato 30x30 (opere da una collezione)

a cura di Filippo Lotti








dettaglio

MARIA (spaziotempo)
2019
30x30 china, carboncino, grafite, olio su vecchia mappa applicata su tavola